Home Page > Blog > CAMEC: soluzioni personalizzate e su misura per il riciclaggio dei rifiuti

CAMEC: soluzioni personalizzate e su misura per il riciclaggio dei rifiuti

<span id="hs_cos_wrapper_name" class="hs_cos_wrapper hs_cos_wrapper_meta_field hs_cos_wrapper_type_text" style="" data-hs-cos-general-type="meta_field" data-hs-cos-type="text" >CAMEC: soluzioni personalizzate e su misura per il riciclaggio dei rifiuti</span>

Il riciclaggio dei rifiuti – domestici o industriali, urbani o speciali – è un passaggio fondamentale per ogni realtà produttiva e ogni pubblica amministrazione chiamata a confrontarsi con il problema della gestione dei rifiuti

Le normative nazionali e dell’Unione Europea ormai da anni sottolineano l’importanza di dotarsi di impianti efficienti per il riciclaggio degli scarti urbani e industriali, in un’ottica di tutela della salute pubblica, rispetto dell’ambiente ed efficace recupero di tutte le materie prime potenzialmente riutilizzabili. Dotarsi di un impianto di riciclaggio efficiente, infatti, garantisce:

  • vantaggi economici, dal momento che un permette di recuperare materie prime utili e di risparmiare sui costi di smaltimento dei rifiuti
  • vantaggi ambientali, dal momento che il riciclo consente di risparmiare energia e ridurre le emissioni di CO2
  • vantaggi in termini di efficienza produttiva, dal momento che trattare internamente gli scarti di produzione consente di ottimizzare l’attività della propria organizzazione o azienda

Ma quali sono le caratteristiche che rendono un impianto di riciclaggio realmente efficiente? I fattori da prendere in considerazione sono sicuramente molti, ma un ruolo particolarmente importante è svolto dalla possibilità di personalizzare l’impianto e di studiarlo, organizzarlo e dimensionarlo a partire dalle esigenze del cliente e dai risultati attesi.

La personalizzazione degli impianti di riciclaggio è il cuore dell’offerta di CAMEC: i modelli di trituratore monoalbero e bialbero, come pure quadrialbero, infatti, sono infatti modificabili e customizzabili a seconda delle specifiche esigenze del cliente, con l’aggiunta di elementi e tecnologie studiati ad hoc per ogni singolo progetto.

Emblema della capacità di CAMEC di gestire efficacemente progetti personalizzati è il trituratore-miscelatore di rifiuto organico realizzato per il Comune di Tivoli (RM). L’Azienda Raccolta Rifiuti della municipalità aveva infatti una necessità molto specifica: aveva bisogno di dotarsi di un trituratore in grado di trattare la frazione organica del RSU e anche materiali affini, come ad esempio gli scarti di legno. La macchina, però, non doveva limitarsi a triturare i rifiuti ma doveva anche miscelarli, creando un impasto uniforme che doveva raggiungere una specifica consistenza prima di essere trasferito in un apposito digestore.

Per rispondere a questa particolare esigenza, CAMEC ha progettato e realizzato un macchinario dotato di particolari lame miscelanti, capaci di triturare e mescolare i rifiuti al tempo stesso. La macchina è stata dotata di un sistema di controllo che permettesse la fuoriuscita del materiale macinato solo al raggiungimento del livello di uniformità e consistenza richiesto, e ad essa è stato aggiunto un vano di scarico per la raccolta del materiale miscelato, necessario per coordinare il suo successivo spostamento al digestore. 

Il progetto della macchina è stato accolto con estremo favore proprio grazie alla capacità di CAMEC di comprendere dettagliatamente le peculiarità dei bisogni del cliente e di fornire una soluzione su misura, sviluppata in maniera customizzata e pensata per fornire la risposta giusta a ogni specifico problema.

 

Per scoprire tutte le tipologie di impianti di riciclaggio targati CAMEC, scarica subito il nostro catalogo e contattaci per ricevere un’offerta personalizzata!

  Scarica

Cerca